Ritrova la tua naturale armonia

Il nostro Centro Olistico offre ad ogni persona i migliori trattamenti antidolorifici più adatti per alleviare e risolvere problematiche legate a diversi tipi di dolore, come le contratture, le infiammazioni fino agli squilibri energetici che influenzano il benessere psicofisico dell’individuo.

7 Terapie

Proprio così: 7 trattamenti in uno!

La combinazione di idromassaggio, aromaterapia, impacco al fango, magnetoterapia, musicoterapia, cromoterapia e riflessologia plantare stimola il benessere psicofisico della persona ed agisce su problematiche come stati infiammatori, dolori, ritenzione idrica, adipe, carenze energetiche.

La sinergia dei diversi rimedi, personalizzabili in base alle esigenze di chi li richiede, consente risultati veloci ed efficaci, sia a livello fisico che mentale.

Fiori di fieno

Il sacchetto di fiori di fieno è una delle terapie più gradevoli e preferite per le particolari proprietà curative e gli immediati benefici che apporta.
Il fieno ha varie proprietà terapeutiche: la più importante è senza dubbio l’azione antidolorifica grazie agli oli balsamici ed essenziali che rilascia sulla pelle. I fiori di fieno di montagna vengono racchiusi in un sacchetto di tela molto sottile.

Il tutto viene poi riscaldato al vapore ed infine applicato su qualsiasi parte del corpo lo richieda. L’applicazione del sacchetto di fiori di fieno allevia rigidità e contratture e produce subito un benefico effetto di rilassamento su tutto l’organismo.

Il piacevole aroma di fieno cullerà i vostri sensi fino a indurvi una leggera sonnolenza. Il trattamento si conclude con un curativo massaggio a base di oli essenziali e digitopressione che potenzierà i benefici delle applicazioni di fieno.

Coppette

La coppettazione è una pratica della medicina cinese per la cura del corpo. Viene utilizzata in caso di rigidità muscolare e contratture.

Ecco come funziona: le coppette di vetro apportano sangue e sostanze nutritive nella zona interessata sciogliendo la contrattura grazie al calore che si genera con l’aspirazione della pelle.

Il piacevole risucchio indotto dalla coppetta richiama sangue, ossigeno e sostanze nutritive in superficie consentendo così il nutrimento dei tessuti.

Trattamenti antidolorifici con le coppette

Torba + Biorisonanza magnetica

La biorisonanza magnetica è un trattamento che può aiutare ad attenuare i dolori di varia natura agendo sul riequilibrio elettromagnetico e biochimico del corpo umano.

Lo studio degli effetti di onde elettromagnetiche sull’organismo sta assumendo negli ultimi anni sempre maggiore importanza e dignità scientifica. Tutti gli organismi viventi irradiano un campo elettromagnetico di intensità molto bassa; diventa dunque vitale mantenere all’interno e all’esterno della cellula un equilibrio elettrochimico associato alla distribuzione di cariche tra le due facce della membrana cellulare. L’esposizione ad un fascio di onde elettromagnetiche a bassa intensità e frequenza determina una variazione di polarizzazione della membrana.

Il meccanismo fisico-elettromagnetico che sfrutta l’apparecchiatura Medithera è basato proprio sull’irradazione di campi a bassa intensità e bassa frequenza che, modulati in energia e quindi in intensità, entrano in risonanza con le strutture cellulari innescando cascate di reazioni.

La biorisonanza Medithera ha diverse funzioni:

equilibrio metabolico: ripristino dei potenziali transmembrana con equilibrio elettrochimico delle pompe sodio-potassio movimentazione ioni, in cascata si innescano delle reazioni endocellulari tra le quali la movimentazione degli ioni calcio e loro stabilizzazione.
Con la movimentazione di calcio, questo ione carico viene sospinto verso il liquido intracellulare e verso le cellule che lo richiedono e ne viene eliminato l’eccesso.

circolazione ed ossigenazione tessutale: un importante effetto dei campi elettromagnetici è l’induzione di NO.
La biorisonanza agisce inoltre rapidamente sulla sintomatologia dolorosa come artrite, sciatalgie, fibromialgia. Viene abbinata al fango torba, cioè all’unico fango vivo che si autorigenera.
La torba si forma con la macerazione di erbe e piante depositate in particolari ambienti umidi e paludosi de diventa un impasto ricchissimo di minerali, enzimi, cellulosa e numerose altre sostanze che migliorano la pelle. Il suo potere detossinante e sfiammante la rende ottima per la depurazione , per la cellulite e per i dolori.

Cromopuntura

Cromopuntura

La cromopuntura è una forma estesa di agopuntura, utilizza fasci di luce colorata al posto degli aghi.
L’ ha creata un ricercatore tedesco Peter Mendel: Usa i meridiani, ma soprattutto i punti di agopuntura, per veicolare informazioni corrette attraverso luce e colori.
Le basi nascono da studi di fisica quantistica e dal biofisico Fritz A. Popp che è riuscito a dimostrare che le cellule di qualsiasi essere vivente emettono radiazioni di luce molto deboli: i Biofotoni.

Queste radiazioni sono il campo energetico dell’essere vivente ed esercitano un’influenza fondamentale su tutti i processi biochimici in quanto trasportano le informazioni tra le cellule.
Quando non siamo in equilibrio e le nostre informazioni non sono corrette, la cromopuntura reintroduce, quindi, la corretta energia informativa.

Perché il colore?
Il colore è un’onda elettromagnetica.
Ogni organo ha una frequenza specifica espressa in uno dei sette colori dello spettro.
La cromopuntura irradia un colore/informazione e consente la riattivazione delle linee di comunicazione Biofotonica interrotte, una vibrazione coerente con conseguente ritrovamento di equilibrio e bellezza fisica.

Perché la cute?
Potremmo paragonare la pelle ad una sorta di antenna che capta le informazioni biofotoniche provenienti dall’esterno, le rafforza e le trasmette all’interno dove vengono immagazzinate e conservate (più precisamente a livello delle molecole di DNA delle cellule dell’organismo, in una rete dinamica di luce che come abbiamo visto svolge la funzione di rete di comunicazione principale dell’organismo e di regolazione per tutti processi vitali) per poi essere riemesse continuamente all’esterno.
Immaginiamo quindi i punti di agopuntura come dei chip, precisi distretti cutanei, a livello dei quali vengono scaricati tutti i dati della memoria olografica eterica; agendo con il colore su di essi viene ri-ordinata l’alterata informazione olografica responsabile dell’insorgenza dei sintomi.

La Cromopuntura agisce particolarmente bene nelle seguenti aree:
– Sindromi da dolore: artrosi, artriti, cervicalgie, lombalgie, gonalgie, cefalee, fibromialgie.
– Sfera neuro endocrina femminile: dai disturbi della sfera mestruale a quelli della menopausa, da problematiche legate alla fertilità alle disfunzioni della sfera sessuale con risultati eccellenti.
– Patologie ansioso-depressive ed in generale tutti gli stati di esaurimento psico-fisico.

La Cromopuntura terapia futuristica
La luce e i colori saranno elementi importanti nella medicina del futuro in quanto l’intero metabolismo cellulare e la comunicazione tra le cellule e la loro associazione non sarebbero possibili senza la luce.
Nel corpo umano è stata dimostrata l’esistenza di vie di trasmissione della luce che corrispondono esattamente ai meridiani descritti dalla medicina tradizionale cinese. In fin dei conti il nostro corpo è una fotocellula che, attraverso la luce, si rifornisce di energia e di informazione.
La scienza moderna ha scoperto il modo in cui gli impulsi della luce e del colore assorbiti attraverso la pelle sono trasmessi al cervello ed infine esplicano la loro azione all’interno del corpo. L’elaborazione successiva degli influssi cromatici, indotti sia attraverso gli occhi che attraverso la pelle, hanno luogo nel talamo ottico.

Onde Alpha

Attraverso impulsi elettromagnetici mandiamo segnali che fanno eseguire al cervello la funzione giusta. Le onde alpha sono degli impulsi che si traducono in azioni. Le onde Alpha emesse dal cervello si dividono in onde Alpha , Beta, Theta e Delta.

Le onde alpha propriamente dette si attivano verso la fase di rilassamento e stimolano la serotonina. La mente è calma e ricettiva, concentrata sulla soluzione di problemi esterni. In questa fase vi è un’elaborazione dei deficit energetici.

Le onde Beta lavorano sul metabolismo, sull’attenzione , sulla memorizzazione e sulla capacità di risoluzione dei problemi. Usate a livello estetico per cellulite adiposa, detossinare e tonificare.

Le onde Theta si attivano quando ci si mette a letto e ci si addormenta. Il cervello è in fase rem, passa in rassegna tutte informazioni durante la giornata e le memorizza. La mente è impegnata in attività di immaginazione , ispirazione creativa e meditazione profonda. Rappresentano la fase di riequilibrio: passaggio dal conscio all’inconscio. Il cervello è attivo ma il corpo riposa.

Infine le onde Delta si attivano durante il sonno profondo ed il cervello si riposa completamente. Rappresentano la fase di cura, rigenerazione, del rilassamento psicofisico.
Grazie alle onde delta è possibile intervenire ed alleviare i disturbi del sonno tra cui l’insonnia.